Sono molti gli aspetti sanitari da valutare nel momento in cui si prescrivono farmaci delicati come gli anticoagulanti, primo tra tutti la possibilità di interazione tra questi ed altri medicinali. Farmamico nasce come uno strumento digitale che semplifica la ricerca e la consultazione delle informazioni essenziali all’individuazione del comportamento clinico più adeguato.  
Tempo di lettura stimato: 3 min
Un servizio voluto dagli Spedali Civili di Brescia con il contributo di Daiichi-Sankyo
La richiesta è arrivata direttamente dal Sistema Socio Sanitario della Regione Lombardia: non una semplice fonte di dati, ma una piattaforma accurata con cui interagire. A quale scopo? Per evidenziare le rilevanze cliniche delle interazioni degli anticoagulanti orali dicumarinici e dei NAO presenti in commercio. Avere un quadro chiaro su controindicazioni, effetti collaterali, meccanismi di interazione e comportamento clinico equivale ad una somministrazione terapeutica più consapevole, sia per il medico che per il paziente.
Medicina e tecnologia: le vie dell’innovazione sono infinite!
Medici, farmacisti e tutti i professionisti della sanità si impegnano ogni giorno per migliorare la vita dei propri pazienti. Allora ci siamo detti: “perché non agevolare anche la loro vita, mettendo in tavola strumenti all’avanguardia che ottimizzino il lavoro?”
La progettazione di un tale sistema per la fruizione dei dati sulle interazioni tra gli anticoagulanti ed altre tipologie di farmaci ci ha portato ad un’app tanto intuitiva quanto minuziosa nei risultati. Una UX fluida è ulteriormente supportata da una linea grafica essenziale che fin dal primo utilizzo si dimostra accessibile in toto e facilmente fruibile. 
L’elenco dei farmaci e dei dati relativi alle rispettive interazioni è davvero ampio: è così che per assicurare all’app il massimo grado di precisione abbiamo fatto appello alle competenze scientifiche dei dottori degli spedali Civili di Brescia. Un lavoro congiunto in cui noi ci abbiamo messo l’arte del digital development e loro il rigore della scienza! ​​​​​​​
Come funziona Farmamico?
Medici e farmacisti ospedalieri possono cercare le informazioni necessarie ad una specifica terapia sulla base di una serie di filtri finalizzati a costruire l’anamnesi del paziente. 
Il paziente assume già anticoagulanti? Il paziente non assume e non ha mai assunto anticoagulanti? Per entrambe le casistiche si procede alla selezione dei farmaci oggetto d’interesse, le cui interazioni sono suddivise secondo la classificazione ATC (anatomico, terapeutico, chimico). Una ricerca davvero mirata! 
E se il medico ha bisogno di un focus specifico, ad esempio sui possibili effetti sull’apparato gastrointestinale e sul metabolismo? Facile! L’indagine acquisisce un ulteriore grado di accuratezza grazie alla possibilità di selezionare una specifica categoria ATC tra quelle elencate dall’OMS. 
In pochi passaggi, i sanitari ottengono la risposta che cercano. Quali sono le possibili interazioni della somministrazione congiunta di questi due farmaci? Presto fatto! L’assunzione di tale anticoagulante ha controindicazioni se il paziente soffre di particolari patologie e segue già un ciclo di farmaci? La risposta è a portata di tap. Subito a disposizione c’è un riepilogo dettagliato di ogni informazione clinica rilevante secondo la Banca Data Farmaci dell’AIFA.
I risultati
Farmamico? Una guida medica, un supporto concreto e un amico comune a molti professionisti! 
✅ Digitalizzazione ed innovazione in ambito medico e farmaceutico
✅ Supporto concreto alle professioni sanitarie 
✅ Ottimizzazione del processo di prescrizione medica
✅ Divulgazione delle informazioni dell’AIFA 
✅ Protagonista degli AboutPharma Digital Awards
Vuoi realizzare il tuo prossimo progetto con noi?